Ricerca parole chiave: come farla per una strategia SEO da veri pro

ricerca parole chiave

Stai partendo con il tuo business online. Ti sei occupato di scegliere la migliore piattaforma per il tuo e-commerce, di valutare i migliori Marketplace, hai fatto ottimizzare al meglio il tuo shop online in backend e tante altre importantissime attività. Bene, ora fai attenzione alla ricerca di parole chiave giuste per la tua nicchia di mercato.

SEO Keyword research: trovare parole chiave giuste per un sito

La keyword search, la ricerca di parole chiave, si inserisce nel contesto di una strategia SEO di Digital Marketing Data Driven.

Leggi qui il mio articolo per approfondire l’approccio Data Driven

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization che significa “ottimizzazione per i motori di ricerca” ed è un insieme di tecniche da mettere in atto con lo scopo di aumentare la visibilità di un sito web, migliorandone il posizionamento tra i risultati organici in SERP – Search Engine Results Page ovvero la “pagina dei risultati del motore di ricerca”, quella che tutti noi vediamo quando cerchiamo qualcosa su Google.

La SEO si divide in Off-page e On page. Quest’ultima è quella che ci interessa perché è l’insieme delle strategie di ottimizzazione dei contenuti del sito per le parole chiave che si vogliono posizionare rispetto alla propria nicchia.

La keyword research è un elemento cruciale della SEO: perché arrivino risultati dalla SEO on-page si devono gettare ottime basi con la ricerca delle giuste parole chiave, le keyword, che devono essere scelte per portare traffico e conversioni.

Non bisogna farsi ingannare dal nome, la ricerca di una parola chiave non darà come risultato una sola parola. Per trovare keyword di qualità, che attraggano traffico coerente verso il tuo sito, devi intercettare i search intent del tuo pubblico target. Il risultato di una buona ricerca di parole chiave saranno frasi che consentano al tuo target di trovare le risposte, i prodotti e i servizi di cui ha bisogno. La domanda consapevole, importantissima da intercettare in una digital strategy ben strutturata.

Trovare le parole chiave giuste richiede tempo, analisi, focus ma una volta individuate avrai tra le tue mai importantissime informazioni che ti consentiranno, tra le altre cose, di:

  • implementare una strategia SEO per pagine, schede prodotti, categorie e blog del tuo e-commerce
  • gestire campagne mirate con Google ADS
  • ideare un piano editoriale di contenuti utili e che convertano per blog e social

Cosa sono le keyword o parole chiave?

Come scrivevo poco sopra nella SEO si indicano parole chiave, ovvero keyword, le richieste che gli utenti fanno ai motori di ricerca per trovare una risposta a una domanda consapevole, un loro bisogno specifico.

Devo fare una torta e ho ospiti che non amano il burro. So di non conoscere ricette adatte e di conseguenza so di aver bisogno di trovare una ricetta che non preveda l’utilizzo del burro. Cercherò “ricetta torta senza burro”.

Le parole vengono classificare in base alla loro lunghezza:

  • keyword short tail o a coda corta, secche: ricetta
  • keyword middle tail o a media coda : ricetta torta
  • keyword long tail o a coda lunga: ricetta torta senza burro

Da quella che risponde a un generico bisogno a quella che risponde a uno più specifico.

Differenza tra parole chiave e query

Il termine keyword viene utilizzato anche come sinonimo di query di ricerca.
Le query sono un insieme di parole, domande o frasi, digitate nel campo di ricerca, che racchiudono un’intenzione, un search intent ovvero la motivazione che spinge una persona a digitare la specifica ricerca su Google o altri motori.

Le query vengono suddivise in base al search intent che le muove, in:

  • navigazionali: l’utente vuole trovare un sito specifico
  • informazionali: l’utente ha bisogno di informazioni
  • transazionali: l’utente intende compiere un’azione, prenotazione, download o acquisto.

Conoscere, analizzare la tua nicchia per sapere quali search intent utilizza ti permetterà di intercettare le sue ricerche e con un’adeguata content curation, posizionarti bene in SERP. Forse proprio così sei arrivato al mio articolo.

Come si fa la ricerca delle parole chiave SEO

Partiamo dalle fondamenta, prima di strumenti avanzati è bene prendere un foglio e una matita e, con un’accurata analisi del business, porsi alcune domande:

  • Quali sono gli obiettivi?
  • Qual è il core business?
  • Qual è il cliente tipo e la nicchia?
  • Cosa cercherebbe il cliente tipo su Google?

Cercalo anche tu, corrisponde? Se sì studia la pagina dei risultati e annotati le prime parole chiave che individui e per ciascuna di essere poniti due domande

  • Quale search intent ha l’utente che inserisce questa keyword?
  • Che cosa vuole ottenere come risultato da questa ricerca?

Da queste premesse partirà l’analisi e ricerca delle parole chiave con dei tool specifici.

I migliori tool per la ricerca delle parole chiave SEO

Nella tua analisi per l’individuazione delle migliori keyword per il sito e la tua nicchia dovrai avvalerti di alcuni importanti strumenti SEO. Sono dei tool che restituiscono fondamentali dati a proposito di ogni parola chiave inserita.

Per trovare le migliori parole chiave per la SEO si possono utilizzare differenti tool che restituiscono anche il numero di ricerche medie mensili. Si dovranno scegliere parole chiave middle e long tail, oltre che alcune short.

Answer the Public

Answer the Public è uno strumento comodissimo che lavora come in un brain storming: inserendo la parola chiave e la nazione di ricerca, ti farà scoprire domande correlate, quindi search intent su cui costruire i contenuti.

Ubersuggest

Ubersuggest è un tool che nella versione gratuita consente di trovare il volume di ricerca della parola chiave inserita restituendo anche un elenco di keyword correlate. Sempre gratuitamente consente di effettuale un’analisi del sito web e riporta dati come traffico, posizionamento sui motori di ricerca e problemi SEO da risolvere.

SEMrush

Per partire con una veloce ricerca delle parole chiave gratis, SEMrush è perfetto.
L’account gratuito consente 10 ricerche giornaliere e puoi trovare le parole chiave correlate studiare i competitor e scoprire le parole chiave utilizzate per il tuo sito che portano il traffico maggiore.

SEOZoom

SEOZoom è lo strumento italiano per la ricerca keyword. Creato in Italia è focalizzato quasi esclusivamente sul nostro mercato.
Nella sua keyword research restituisce il volume di ricerca, la keyword difficulty e la keyword opportunity in maniera facile, veloce e intuitiva!

Moz Keyword Explorer

Moz è uno strumento che permette di fare gratuitamente un’analisi delle parole chiave che ti interessano e restituisce come risultato il numero di ricerche mensili, l’ indice di difficoltà nel posizionarsi nella prima pagina in base alla competitività dei concorrenti, la percentuale di clic, un elenco di parole chiave correlate e un’analisi dei primi risultati organici.

Google Search Console

Google Search Console (GSC) ti fa monitorare quali parole chiave portano davvero traffico al tuo sito.
Esistono diversi filtri per valutare le parole chiave su Google Search:

  • Query la parola chiave inserita dall’utente.
  • Click il numero esatto di utenti che hanno cliccato sulla tua pagina tramite quella particolare parola chiave in un lasso di tempo che decidi di controllare.
  • Impressions il numero di persone che hanno visto la tua pagina tra i risultati dopo aver fatto una ricerca
  • CTR “click-through rate” ovvero la percentuale di click, calcolata dividendo il numero di click per il numero di impressions.
  • Posizione la posizione del tuo sito nella SERP di Google per una determinata parola chiave.

Google Keyword Planner

Google Keyword Planner consente di vedere le parole chiave per la nicchia del tuo sito e riporta quali variazioni attirano più traffico.
Conoscere le parole chiave che generano il volume maggiore nel tuo settore di attività è molto importante ma anche le keyword più lunghe e specifiche, e meno ricercate potrebbero essere le migliori per la tua attività

Google Trends

Google Trends è uno strumento gratuito di Google che è perfetto per creare contenuti attuali, perché grazie a questo tool potrai vedere le parole chiave e gli argomenti più cercati in Italia e nel Mondo.
Se invece inserirci la parola ti restituirà l’andamento della stessa in un periodo di tempo selezionato, suggerendoti anche altre keyword correlate.

Ahrefs Keyword Explorer

Ahrefs Keyword Explorer fornisce risultati molto approfonditi. Da una parola chiave restituisce un elenco di parole chiave correlate riportandone i volumi di ricerca, la keyword difficulty, i trend di ricerca e una panoramica della SERP.
Un tool professionale che consente di trovare le migliori parole chiave non solo per Google, ma anche per molti altri motori di ricerca come YouTube e Amazon. Ne parleremo presto in un articolo!

Organizzare le parole chiave dividendole per Search Intent

Ora che hai fatto bottino di ottime parole chiave organizzale dividendole in

  • parole chiave transazionali
  • parole chiave informazionali
  • parole chiave navigazionali

per trasformare il tuo elenco di parole chiave in una vera strategia SEO!

Hai un e-commerce con PrestaShop? Scopri ora come implementare le tecniche SEO per l’e-commerce in PrestaShop!

Metti un like se questo articolo ti è stato utile e condividilo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter
Giuseppe Noschese

Giuseppe Noschese

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi che continui a scrivere contenuti utili, considera la possibilità di aiutarmi a trovare nuovi spunti, regalami un libro dalla mia lista Amazon. 😉

Cerca
Giuseppe Noschese
Giuseppe Noschese

Consulente ecommerce e formatore. Affianco le imprese e le aiuto a raggiungere gli obiettivi di business.

Associate Partner yourDIGITAL
PrestaShop Ambassador
Co-Founder Ecommerce HUB